domenica 20 giugno 2010

La farsa della prossima settimana: Gli stress test delle banche europee

Condividi


Toro feroce va alimentato con qualche buona notizia ogni tanto, altrimenti prima o dopo potrebbe perdere vigore, e la notizia delle prossime settimane (se non della prossima) è che le banche europee hanno superato in scioltezza la terribile prova dello stress-test.

Lo stress-test è un giochino che funziona piu o meno così: Cosa succede (alla banca x) se si avvera una data ipotesi?
Possibili ipotesi: 
1) le borse scendono del 20%
2) L'euro va a 0,99 sul dollaro
3) etc etc.
999) L'Italia vince i mondiali
1000) Gli omini verdi polverizzano il pianeta terra per fare spazio ad un autostrada stellare 

Ma per distrazione..tra le ipotesi dello stress test non nè è stata presa in considerazione una:

Ipotesi
codice alpha3 (aka: zitt zitt, fint-di-nient, speriam che nn ci beccan): 
Cosa succede alla banca X se uno o più euro-bonds fanno default (o quasi)?

Da Morgan Stanley:

Will stress tests include haircuts on peripheral Sovereign debt?



Our take: The guidance we have been given is the tests were not going to include any discussion of sovereign risks for all sorts of obvious reasons, not least the massive EU/IMF support plan for Greece and back-up for other countries. We think that some investors will be disappointed by this. To be clear, one does not have to have a strong view on the outcome of the peripheral bonds either way to realize that a bank with a large concentration of Greek bonds as % of tangible equity may act in a far more risk averse fashion in extending credit than one with a much lower %, given the uncertainty on how this will play out over the coming years – see the exhibit below. This surely is an issue which macro-prudential policy should weigh up, independent of taking a view on what will happen on the debt itself. As we argued in our last note, the vast majority of banks which hold Greek bonds in their held to maturity books have not sold their Greek debt. However, it appears that this is a keen debating point. Madame Lagarde told Reuters today: “We will stress the system a little more to make the results more credible.”


Rischio Calcolato avverte che escludendo il principale rischio che incombe sulle banche europee gli stress test bancari saranno poco più di una farsa. Giova ricordare che le banche europeo utilizzano come riserva frazionaria con una leva che arriva a 20 proprio i titoli di stato europei.

Penso sia utile fare un esempio, la banca X ha in pancia 10miliardi di euro di titoli Spagnoli, a fronte di quei 10  miliardi la banca X ha una linea di credito a tasso vicino allo o di 200 miliardi che possono essere usati senza vincoli di utilizzo (cioè magari per fare Trading). Se a seguito di un Default i titoli di stato spagnoli dovessero subire un Haircut del 20% allora la Banca X perderbbe dalle sue diponibilità 40mld di euro in un amen, e nel caso avesse utilizzato interamente il plafond si troverebbe nella posizione di dovere restituire il danaro preso a prestito.

Questo è il nocciolo del problema e spiega perfettamente la correlazione inversa perfetta fra prezzi dei titoli bancari e i cds delle nazioni periferiche europee.


http://www.wikio.it
Share |

0 commenti:

Basta poco per sostenere Rischio Calcolato, sottoscrivi il feed oppure investi 2 minuti del tuo tempo cliccando su questo link... Grazie!

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP