martedì 29 giugno 2010

Trading Alert: Crollo delle corse asiatiche, rendimenti dei bond ai minimi

Condividi

La mattinata si apre con un bollettino di guerra per le borse asiatiche con in testa Shangai (-4.11%)%:


Nel momento in cui scriviamo i rendimenti sul t-bond e bund a 10 anni sono crollati rispettivamente al 2.98% e al 2.56% (per seguirli in tempo reale ecco il link di bloomberg ).

L'Europa dovrebbe aprire fra il -1,5% e il 2%.

Rischio Calcolato in queste settimane ha segnalato con crescente preoccupazione l'andamento dei tassi delle obbligazioni considerate "Safe Heaven" dagli investitori. Rendimenti troppo bassi segnalano un abnorme avversione al rischio e flussi di denaro che fuoriescono da azioni e obbligazioni con rating inferiore alla tripla A. Questa situazione ha un elevatissima probabilità di preludere ad un evento estrememante negativo per i mercati azionari e obbligazionari meno sicuri.

In alternativa il mercato potrebbe stare tentando di prezzare uno scenario di forte Deflazione.


http://www.wikio.it
Share |

3 commenti:

luigino 29 giugno 2010 09:10  

Se aggiungiamo il calo di tutte le commodities, il calo del Baltic D.I.,i CDS dei Piigs sempre più alti,
la drammatica situazione dei Paesi dell'est (Romania e Ungheria su tutte) ecc... ecc... il quadretto è completo.
Magari con qualche bel etf sull'indice al ribasso (tipo XBRMIB) una cena salta fuori.
Luigino.

FunnyKing 29 giugno 2010 09:30  

Luigino, che sia deflazione o evento nefausto il destino dei listini azionari è quello di scendere. il calo delle commodities è un evento temporaneo legato a deleveraging finanziario, io invece sono pronto a scommettere che i cds dei cosidetti pigs siano destinati a rientrare nel medio periodo. Francamente trovo l'ipersensibilità ai problemi di finanza europea esagerati in confronto alla situzione USA.

luigino 29 giugno 2010 10:12  

A dire il vero anche negli Usa i CDS dei singoli stati stanno esplodendo. Concordo che sui pigs ci sia speculazione ma ciò sta aggravando la situazione di molti stati che non riusciranno più a finanziarsi con tassi ragionevoli.
Vedo malissimo poi la situazione di Stati fuori dall'euro e in particolare della Romania e dell'Ungheria con tutte le conseguenze che un'eventuale default porterà sui bilanci delle banche dell'area euro.
In ogni caso siamo nella m...
Ps.
Complimenti a lei e a tutto il groppo di ML.

Basta poco per sostenere Rischio Calcolato, sottoscrivi il feed oppure investi 2 minuti del tuo tempo cliccando su questo link... Grazie!

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP