mercoledì 4 agosto 2010

Giulio Tremonti: pillole di saggezza.

Condividi

Oggi sul Sole24 ore è uscita un intervista a Giulio Tremonti, ad un certo punto il giornalista chiede al Ministro dell'Econmia se con la manovra economica non si poteva fare di più sul lato della crescita (ovvero se non si poteva spendere di più per stimolare l'economia).
La risposta di Tremonti credo debba essere ricordata negli anni:

Giulio Tremonti dixit:
Se non si capisce il giro della storia non si capisce quello che sta succedendo e non si capisce la ragione della politica economica che l'Europa deve fare per sopravvivere e per competere. Dobbiamo produrre ricchezza e non debito, e la ricchezza non si produce a mezzo debito: né a mezzo debito privato, né a mezzo debito pubblico. Certo, c'è ancora chi, con la testa girata all'indietro, pensa che la crescita economica si faccia con la spesa pubblica e, magari, con la spesa pubblica fatta in deficit. È diverso. La crescita economica si può fare solo sul presupposto della stabilità finanziaria. L'instabilità finanziaria non produce sviluppo ma crisi. È questa forse la differenza più grande tra Europa e Stati Uniti che ora sta emergendo nella gestione della crisi. La politica europea è per necessità mirata a ridurre la spesa pubblica, quella Usa è ancora, seppure in parte, basata sulla spesa pubblica.

Adoro quest'uomo!
Basta poco per sostenere Rischio Calcolato, sottoscrivi il feed oppure investi 2 minuti del tuo tempo cliccando su questo link... Grazie!


http://www.wikio.it
Share |

0 commenti:

Basta poco per sostenere Rischio Calcolato, sottoscrivi il feed oppure investi 2 minuti del tuo tempo cliccando su questo link... Grazie!

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP