martedì 9 novembre 2010

QE2/Roubini: altri 18 mesi di vacche magre...

Condividi

Guest Post (Leaf): QE2/Roubini: altri 18 mesi di vacche magre...: di Matteo Olivieri



Cosenza (Italy), 8 Novembre 2010

Mi sono divertito a mettere assieme alcune tabelle in cui si mostra l'andamento di alcune variabili economiche prima e dopo la decisione FED di un QE2. Se questa tabelle hanno davvero un qualche valore scientifico, allora dimostrano inequivocabilmente che il quantitative easing sta piuttosto ottenendo risultati opposti a quelli sperati (il Dollaro USA si sta rafforzando invece che indebolirsi!)
Tabella 1: Quotazione di Euro, prezzo dell'oro e del petrolio prima della decisione FED di QE2 (Fonte: Die Welt)


Tabella 2: Cambio Euro/Dollaro Euro dopo la decisione FED di QE2



Nouriel Roubini sul suo blog Economic Doom posta giorno 7 Novembre il seguente articolo, in cui sostiene che il peggio deve ancora arrivare. Ci attenderanno almeno altri 18 mesi di severa recessione, in cui i prezzi delle case crolleranno di un ulteriore 15%, portando il totale dall'inizio della crisi al 40%. La colpa - sostiene Roubini - non è solo dei mutui subprime, ma anche di 'near-prime mortgages, prime mortgages, credit cards, auto loans, student loans, commercial real estate, muni bonds, leverage loans, junk bonds' e tutti quei contratti finanziari stipulati tra aziende e che non avrebbero mai dovuto prendere piede. Ecco l'articolo completo:


NOURIEL ROUBINI:'.... Unfortunately, I think we're going to have a very severe recession. It's going to last at least 18 months through the middle of next year. And this financial crisis is not going to be over anytime soon. And the problems are not just problems of housing. Housing has not yet bottomed out. Home prices are going to fall for another 15 percent for a cumulative fall of 40 percent. The problem was not just subprime mortgage. It was subprime mortgages, near-prime mortgages, prime mortgages, credit cards, auto loans, student loans, commercial real estate, muni bonds, leverage loans that finance deals that should have never occurred, and even a fat tail of the corporate system as a huge amount of junk bond debt is borderline unprofitable and is going to get in trouble. We have the biggest housing and asset bubble and credit bubble in U.S. history. Now it's going to burst, and many institutions, households, home-builders, financial institutions, and corporations are going to go bust...'
Nouriel Roubini interviewed by PBS Newshour'.

Matteo Olivieri

Le informazioni qui contenute no (!) costituiscono sollecitazioni ad investire.

Basta poco per sostenere Rischio Calcolato, sottoscrivi il feed oppure investi 2 minuti del tuo tempo cliccando su questo link... Grazie!


http://www.wikio.it
Share |

0 commenti:

Basta poco per sostenere Rischio Calcolato, sottoscrivi il feed oppure investi 2 minuti del tuo tempo cliccando su questo link... Grazie!

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP