domenica 28 novembre 2010

Repubblica, Grillo, Wallstreet Italia, Dagospia, leggono Rischio Calcolato! (e scusate se è poco)

Condividi


Quando si dice CENTRO!---grande Rodolfo Ponti!
con :

PUZZLE ITALIA: politica energetica e guerra fredda reloaded

Ecco in ordine di ritardo l'affaire Italia/Putin/Gheddafi/WIKILEAKS che esplode sul web....

(the winner! solo 6 ore dopo!!) WallStreet Italia:Berlusconi, Putin e Gheddafi. Terrorismo, manipolazione dei media, sfruttamento delle crisi finanziarie, rapporti di forza per piegare Stati o grandi aziende ai propri voleri. In Italia restano le grandi aziende del socialismo di stato come Eni, Enel, Poste e Finmeccanica. Bocconi prelibati che fanno gola all'estero....

Beppe GrilloLe rivelazioni devono essere molto graviper sputtanare l'Italia più di adesso. Attendiamo fiduciosi che dagli archivi si sappia cheFini è un uomo degli americani e De Benedetti pure, che Berlusconi ha stretto accordi anche personali con Putin e Gheddafi, che il Nigergate, con la bufala delle armi di distruzioni di massa in Iraq.. 

Dagospia: WASHINGTON NON HA MAI DIGERITO I RAPPORTI STRETTISSIMI - ATTRAVERSO FINMECCANICA, ENI, ENEL - DEL NANO DI ARCORE CON LA RUSSIA DI PUTIN (GASDOTTO SOUTHSTREAM), LA TURCHIA DI ERDOGAN (AEREI ED ELICOTTERI), LA LIBIA DI GHEDDAFI (DALLE AUTOSTRADE ALLE ARMI), PERFINO PER LE RELAZIONI LEGATE ALL’ENERGIA COL MONTENEGRO

La RepubblicaIL RETROSCENA
Berlusconi teme i dossier esteri
"Serve un intervento della Farnesina"
 Tanto da ipotizzare persino un ingresso di Gazprom nel capitale Mediaset. Berlusconi troppo legato a Putin, Berlusconi che finisce in mezzo al "Great Game" in corso tra Usa, Ue e Russia per controllare i giacimenti del gas e petrolio dell'Eurasia

....e son soddisfazioni!
Basta poco per sostenere Rischio Calcolato, sottoscrivi il feed oppure investi 2 minuti del tuo tempo cliccando su questo link... Grazie!


http://www.wikio.it
Share |

7 commenti:

Anonimo,  28 novembre 2010 14:24  

In effetti non capita tutti i giorni di essere in linea col manifesto di propaganda di De Benedetti, quello di Confindustria e l'uomo immagine dei think-tank atlantisti.

Quel che mi preoccupa adesso è che in linea di massima avevo tirato le stesse conclusioni quindi mi son perso qualcosa...

Hiei

Rodolfo Ponti 28 novembre 2010 14:33  

@ Hiei

Bisogna vedere poi che giudizio daranno di queste relazioni... nel dubbia facciamo sempre bene ad interrogarci su dove vogliono arrivare!

Anonimo,  28 novembre 2010 14:38  

E' proprio quello il punto: viste le reazioni di questi che sono altri strumenti di propaganda di quelli di Wikileaks, che conclusione dovrei trarne?

Che si inscena un complotto per tenere in piedi il Berlusca un'altro po' e distrarre da tutte le puttanate fatte e da quel che sta realmente accadendo? Forse la seconda, ma non mi convince troppo.

Mah...

Hiei

Anonimo,  28 novembre 2010 19:34  

Frattini: "E' l'11 settembre della diplomazia".

...sempre più una pagliacciata, tutta questa storia - un'altro triste e meschino spettacolino.

Di una cosa son curioso: COSA mai potranno rivelare che possa sputtanare l'Italia peggio di quanto abbiano già fatto Berlusconi e la sua corte (i parlamentari tutti, nessuna eccezione, fatti alla mano)?

Neanche con la più fervida fantasia, sotto ogni punto di vista riesco a immaginarlo, dopo tutte le porcate viste, dopo tutte le colossali figure di m... che ha fatto quell'uomo negli incontri pubblici (cucù alla Merkel, barzellette con bestemmia, il lettone di Putin, non si sa da dove iniziare nè dove finire).

La TAV, le leggi porcata, la devastazione del territorio, la collusione con la mafia, i rifiuti, l'Acquila, le scemenze sui comunisti, migniotte e minorenni, ministre a colpi di pompini, la prona partecipazione ai peggiori crimini di guerra dal Kosovo (ah, no quello era D'Alema...i parlamentari tutti dicevo - la differenza è che i sinistrati se ben ricordo vanno a trans invece che a minorenni - ok dall'Afghanistan) all'Iraq con la totale connivenza ai crimini sionisti e avanti, avanti, avanti ancora...ci si fa un'enciclopedia dello schifo volendo.

Cosa altro potrà mai saltare fuori, cosa? Niente di che, scommettiamo? Come i dossier sugli USA: accoppano i civili in Afghanistan. Eh, che scoperta! Torturano la gente a Guantanamo. Cazzo, ma che scoperta!! Vissuto su Marte negli ultimi 10 anni?

Tristezza...o meglio le gioie della democrazia rappresentativa, sempre più succose...oh, leggo ora del dossier Wikilieak su Repubblica, appunto:

- per il premier italiano party selvaggi.

E, ma vah??

- Per Gheddafi infermiere bionde e generose.

Ma non mi dire!!

- Ahmadinejad "nuovo Hltler".

Ahahahahah...in tempi più civilizzati quanta gente sarebbe su una strada che porta fuori città ricoperta di pece e piume, e sarebbe il minimo.

Hiei

FunnyKing 28 novembre 2010 21:14  

io un idea dello scopo per cui gli USA ( e piantiamola con questa cazzata chiamata wikileaks) hanno fatto uscire documenti che hanno il solo effetto di mettere in imbarazzo o fare incazzare mezzo mondo, (principalmente quello islamico) me la sto facendo. Ma prima vorrei leggere i documenti.Purtroppo mi viene in mente il peggio.

Anonimo,  28 novembre 2010 21:22  

Il peggio, tipo?

Un'altra uscita keynesiana dalla crisi come la volta scorsa (seconda guerra mondiale)?

Anche qui, dove sarebbe la novità?

Hiei

Anonimo,  28 novembre 2010 21:24  

P.S.:

"La Corea del Nord ha un missile capace di colpire l'Europa."

BINGO!
Sì, proprio come Saddam, vero?

World War III, here we go...luridi pagliacci che nemmeno fanno ridere...

Hiei

Basta poco per sostenere Rischio Calcolato, sottoscrivi il feed oppure investi 2 minuti del tuo tempo cliccando su questo link... Grazie!

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP