mercoledì 22 dicembre 2010

Editoriale: Due parole in più sugli Eurobond che verranno.....

Condividi

Quando questo blog ha dato la notizia della prima emissione di EuroBond della storia europea sotto forma di obbligazioni emesse dall'EFSF (obbligazioni comunque garantite in solido dai paesi membri dell'UE..), pensavo di vedere un trillare di agenzie stampa, commenti, interviste, celebrazioni, prime pagine......


Invece nulla, niente, 4 righe in cronaca sui giornali di oggi. Su MF (il quotidiano dei mercati finanziari....vabbeh....) non c'è neppure un accenno alla faccenda. Ad un certo punto nel tardo pomeriggio di ieri sono stato contattato da un noto blogger italiano che mi ha chiesto se fossi sicuro di quello che avevo scritto...e aveva ragione ad avere dubbi, sulla rete manco un accenno fino a tarda serata tanto che ad un certo punto ho pensato di essere stato vittima di un allucinazione da computer.

Ecco come repubblica (on-line) tratta l'argomento: http://finanza.repubblica.it/News_Dettaglio.aspx?code=724&dt=2010-12-21&src=TLB , 50 parole.

Provate a Googlare EFSF nella sezione news, trovate una Reuters, Repubblica e quasi niente altro sull'argomento in lingua italiana. Certo che la stampa (ufficiale) a volte è strana.

Strani Giorni Questi
fk
Basta poco per sostenere Rischio Calcolato, sottoscrivi il feed oppure investi 2 minuti del tuo tempo cliccando su questo link... Grazie!


http://www.wikio.it
Share |

2 commenti:

Anonimo,  22 dicembre 2010 17:47  

Come tutte le grandi operazioni destinate a portare tanta gioia e felicità a tante persone, è stata acclamata con squillar di trombe e colombe in volo, con entusiasmo perchè tutti sapessero.

...o no?

Quindi è ufficiale, e secondo Repubblica, al momento si parte indebitando tutta l'Europa in blocco per il "piano di aiuti" all'Irlanda se ho ben capito.
Oltretutto questo viene fatto non in sostituzione ma in competizione con gli altri bond dei singoli paesi giusto?

Evidentemente l'anno prossimo non c'erano abbastanza emissioni di bond sul mercato...

Hiei

FunnyKing 22 dicembre 2010 18:20  

Hiei il punto però è il silenzio generale, è asordante.

Basta poco per sostenere Rischio Calcolato, sottoscrivi il feed oppure investi 2 minuti del tuo tempo cliccando su questo link... Grazie!

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP