giovedì 2 dicembre 2010

La senzazione dei.... GUFI..!!!!

Condividi

di Carlo Scalzotto

Lancio ANSA: Migliorano i nostri conti, o meglio il nostro fabbisogno dall'inizio dell'anno a novemnbre di quest'anno. La differenza (grazie alle entrate fiscali) s'aggira sui 11,8 miliardi di euro di meno, rispetto allo stesso periono dell'anno scorso. E il 'Financial Times' dalla City non è per niente tenero e ricorda che in Italia la disoccupazione è ai massimi dal 2004, nonostante una forte leadership del nostro ministro economico, impegnato a tenere le redini di un bilancio statale sotto continue pressioni.
Si sta diffondendo un timore (ingiustificato secondo me) abbastanza sentito in ambienti esteri, dove si pensa che il debito italiano debba prendere una brutta piega, sulla scia di paesi già in crisi conclamata oppure "prevista" come Portogallo e Spagna. Ricordo però che sia il Portogallo che la Spagna, oggi hanno dimostrato di migliorare la loro credibilità, il primo con un'esito positivo su un collocamento di 500 milioni di titoli del tesoro che hanno riscontrato una forte domanda, ponendo temporaneamente fine ad una burrasca che si addensava sui mercati del debito sovrano, la seconda annunciando nuove riforme per il rilancio dell’economia iberica sul riequilibrio dei conti pubblici. Inoltre è anche prevista a breve, l'approvazione di un pacchetto di misure che puntano a rilanciare le piccole e medie imprese con un taglio delle imposte, in aggiunta ad altre misure correlate. Perciò...egregi  signori d'oltre manica, prima di leggere preventivamente nel destino, aspettiamo di vedere che tipo di percorso si intraprende..!!
Fonti:
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/economia/2010/12/01/visualizza_new.html_1674530638.html
http://www.adnkronos.com/IGN/News/Economia/Crisi-il-Financial-Times-Italia-legata-a-Spagna-Tremonti-fattore-stabilizzante_311338986356.html

Basta poco per sostenere Rischio Calcolato, sottoscrivi il feed oppure investi 2 minuti del tuo tempo cliccando su questo link... Grazie!


http://www.wikio.it
Share |

1 commenti:

Anonimo,  2 dicembre 2010 09:55  

Sì ma che tasso di interesse ha dovuto riconoscere il Portogallo per invogliare l'acquisto dei suoi titoli....
Alex

Basta poco per sostenere Rischio Calcolato, sottoscrivi il feed oppure investi 2 minuti del tuo tempo cliccando su questo link... Grazie!

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP